Follow


giovedì 5 agosto 2021

Proprietà e benefici del rosmarino, un'erba speciale con tantissime virtù

Dagli antichi Egizi il rosmarino era considerato un’erba dai potenti poteri magici. Gli antichi greci lo usavano per creare delle corone per coprirsi il capo e svolgere attività intellettuali impegnative. Ai giorni nostri viene utilizzato principalmente come erba aromatica in cucina ed è una delle piante medicinali più conosciute in tutto il mondo per le sue preziose virtù e proprietà benefiche.

Conosciamo meglio la pianta del rosmarino

Il rosmarino è una pianta aromatica arbustiva sempreverde molto diffusa in tutta l'area Mediterranea. Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, la stessa di basilico, salvia, origano e timo. 

Le proprietà e i benefici del rosmarino

Il rosmarino (rosmarinus officinalis) è un’erba aromatica con tante proprietà terapeutiche.

Elimina i radicali liberi dall’organismo

Gli antiossidanti del rosmarino sono utilissimi per ostacolare l'azione dei radicali liberi, rallentando così l'invecchiamento cellulare e stimolando l’attività del sistema immunitario.

Abbassa il colesterolo

Il rosmarino è anche una delle migliori erbe utili per abbassare il colesterolo,  grazie alla capacità di aumentare la produzione di bile e riattivare la funzionalità epatica.

E’ antibatterico

Il rosmarino ha proprietà antibatteriche e antisettiche ed è utilizzato sotto forma di olio essenziale anche contro tosse e raffreddore.

Ha proprietà drenanti

Il rosmarino ha per sua natura proprietà drenanti le quali svolgono una funzione depurativa anche a livello dell’apparato renale.

Favorisce la circolazione

Il rosmarino è ricco di antiossidanti tra cui polifenoli e flavonoidi che migliorano la circolazione sanguigna.

E’ un alleato della memoria

Il rosmarino migliora la concentrazione e la memoria e, in generale, le funzionalità cerebrali.

Un toccasana per i capelli e la pelle

Grazie alle sue virtù cosmetiche, il rosmarino viene adoperato anche a livello industriale per produrre creme, profumi, shampoo e dentifrici.
Ha la capacità di normalizzare la produzione di sebo e purificare la cute e la pelle del viso e inoltre l’olio essenziale di rosmarino aiuta a stimolare la crescita dei capelli.

Ha ottime proprietà digestive

Il rosmarino è noto anche per le sue proprietà digestive che aiutano nell'eliminazione di gas e gonfiore intestinale e chi soffre di reflusso gastroesofageo.

Agisce contro lo stress

Il rosmarino ha proprietà benefiche evidenti sul sistema nervoso ed è quindi utile in caso di stanchezza fisica e mentale.

Controindicazioni del rosmarino

Il rosmarino, così come tutte le erbe curative, va usato con moderazione. 
A livello di controindicazioni si può affermare che, in generale, le quantità utilizzate in ambito culinario non si associano a particolari effetti avversi.

Gli usi in cucina del rosmarino

Il rosmarino viene utilizzato principalmente come erba aromatica in cucina, sia fresco sia essiccato, soprattutto nella dieta mediterranea.
E’ immancabile su pesce, carne, arrosti, pane e focacce, zuppe, minestre e risotti e dà un sapore incredibile anche ad alcuni dolci. 
Si può anche dar vita ad un eccellente insaporitore di pietanze mescolando il rosmarino tritato ed essiccato al sale marino.

Come si coltiva il rosmarino

Il rosmarino è una pianta perenne molto resistente e profumata che non richiede particolari abilità per essere coltivata. La coltivazione del rosmarino - in vaso, nell’orto e in giardino - prevede l'esposizione al sole della pianta (è una pianta tipica della macchia mediterranea e in quanto tale ama il sole caldo), e cresce meglio se la poniamo al sud. 
Semplicemente chi coltiva il rosmarino in vaso si deve ricordare di utilizzare del terriccio universale ben drenante e di rinvasare la pianta ogni 5 anni circa, tenendo conto che con il tempo una pianta di rosmarino può superare facilmente i due metri di altezza.
 

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig