Follow


martedì 3 novembre 2020

Gel per le mani: dove trovare prodotti igienizzanti sicuri per la pelle

Gel igienizzante per mani, mascherine e guanti sono divenuti ormai di uso comune a causa della pandemia da Covid 19 purtroppo ancora in corso. 

Con l'utilizzo sempre più ampio di questi dispositivi, a cui tutte le persone devono far ricorso per ridurre le possibilità di contagio dal virus, sono inevitabilmente sorte anche delle problematiche legate al reperimento di dispositivi realmente efficaci e sicuri per la pelle. L'enorme boom di richieste di questi prodotti, letteralmente indispensabili per obblighi di legge e soprattutto per limitare la circolazione del virus e per la salvaguardia di ogni famiglia, hanno portato infatti molte aziende in tutto il mondo ad incentivarne la produzione.

Ovviamente però in un'offerta così vasta e sconfinata si trovano prodotti con composizioni differenti e non tutti possono garantire i più elevati standard qualitativi. È quindi importante rivolgersi esclusivamente ad aziende qualificate. Ad esempio, la proposta di igienizzante mani presente sul portale di RS Components è molto vasta e comprende solo prodotti di prima qualità, realizzati nel rispetto delle normative previste in materia.

Il gel igienizzante, così come ogni dispositivo di sicurezza, deve essere quindi di buona qualità. Ovviamente per il consumatore finale non è sempre facile capire se un prodotto presenta o meno i necessari standard qualitativi. Vi sono però delle accortezze che possono aiutare l'utente in questa valutazione.

Scelta di un gel sicuro per la pelle

Il primissimo fattore, ma al tempo stesso anche il più importante, che aiuta ad individuare un produttore di gel per mani realmente sicuro e di buona qualità è il produttore. E' evidente che affidarsi ad aziende serie e altamente professionali, che nel tempo hanno saputo legare il proprio nome alla qualità dei prodotti realizzati è molto importante. Questo può offrire già una notevole sicurezza di partenza. 

Altri fattori importanti da valutare sono:

  • La misura del flacone scelto.

  • Presenza di alcool nella composizione.

  • Il formato dell'igienizzante.

  • L'asciugatura rapida.

  • Presenza di un additivo idratante.

In particolare la scelta della grandezza e quindi della capienza del flacone è importante perché in contesti di gruppo, come ad esempio in un ufficio, a mensa o in una fabbrica, è importante utilizzare formati grandi, elargiti tramite dispenser che possono assicurare alle aziende anche un notevole risparmio. Al contrario invece quando una persona ha la necessità di tenere a portata di mano il gel igienizzante, riponendolo comodamente in tasca o in borsa, un flacone più piccolo risulterà sicuramente più comodo.

La presenza di alcool, che non dovrebbe mai essere inferiore al 60%, è importante sia per disinfettare che per idratare le mani. Per quanto riguarda il formato, questo rappresenta un parametro puramente soggettivo che non influisce necessariamente sulla qualità. Esistono infatti dei buoni igienizzanti per mani sia in gel, in forma schiumosa o liquida. Tutti questi possono proteggere l'igiene delle mani e renderle anche maggiormente idratate se realizzati nella giusta maniera.

L'importanza di utilizzare il gel per mani

L'epidemia da coronavirus ha reso a tutti ben chiaro quanto sia importante igienizzare le proprie mani, soprattutto quando non è possibile procedere con un lavaggio approfondito con acqua e sapone. L'igienizzante può essere utile anche quando lavarsi le mani è possibile, al fine di aggiungere uno strato in più di antibatterico ma diviene letteralmente fondamentale quando lavarsi le mani non è fisicamente possibile.

L'apporto di un buon gel igienizzante ovviamente non può mai sostituire la necessità di lavarsi le mani quando questo è possibile. Tuttavia il suo apporto antibatterico contribuisce notevolmente a proteggere la salute della persona che ne fa uso e limita la circolazione di batteri all'interno di un determinato ambiente. Spesso anche l'asciugatura rapida dell'igienizzante, dovuta principalmente alla presenza di alcool, è un fattore importante, indicante una buona qualità del prodotto.

Inoltre spesso i migliori produttori decidono di aggiungere un idratante, che può risultare particolarmente utile e gradevole per la pelle dell'utilizzatore e per un senso di gradevolezza. Ovviamente è poi importante conservare l'igienizzante nel giusto modo, lontano da fonti di calore, in modo da non alterarne le proprietà organolettiche. Infine un altro indizio importante sulla composizione ottimale può essere ottenuto anche rintracciando sul flacone i certificati di qualità del prodotto.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

2 commenti

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig