Follow


I POST PIU' LETTI

mercoledì 5 agosto 2020

Crema di carote, la pappa ideale per lo svezzamento

La crema di carote è una pappa cremosa delicata, facilmente digeribile per il neonato, ottima da proporre nelle prime fasi dello svezzamento.

Crema di carote, la pappa ideale per lo svezzamento

Questa crema è l'ideale per iniziare a far provare al vostro piccolo nuovi sapori e nuove consistenze.

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5-8 minuti.
Tempo di cottura: 30 minuti.

Ingredienti per 6 vasetti da 80 gr:

  • 350 g di carote fresche
  • 500 ml di acqua
  • olio extravergine di oliva

Preparazione della crema di carote

Pelate le carote, tagliatele a rondelle e mettetele all'interno di una pentola, aggiungendo 500 ml di acqua.
Mettete la pentola sul fuoco e fate cuocere per 30 minuti.




A cottura ultimata, con un frullatore ad immersione, riducete il tutto in crema e poi aggiungete 2 cucchiaini di olio d'oliva. 
Servite tiepido completando con un cucchiaio di Parmigiano grattugiato.

Crema di carote, la pappa ideale per lo svezzamento

Consigli

  • La crema di carote in più la potete conservare in freezer per 2-3 mesi massimo suddividendola in appositi contenitori monoporzione.
  • Se la crema di carote vi risultasse troppo liquida, potete aggiungere 1-2 cucchiai di farina di riso, tapioca o mais.
Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

sabato 25 aprile 2020

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Questa crema di zucchine e patate è una pappa vellutata adatta ai bambini nelle prime fasi dello svezzamento, un momento importantissimo in cui si inizia a proporre al neonato alimenti nuovi rispetto al latte, materno o artificiale.

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino
 
E' una pappa cremosa semplicissima da fare, fatta a base di zucchine e patate.

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 12 minuti.

Ingredienti per 300 grammi di crema

  • 1 zucchina
  • 1 patata
  • olio extravergine di oliva

Procedimento per realizzare la crema di zucchine e patate

Sbucciate la patata e tagliatela a pezzetti.
Poi lavate per bene la zucchina e tagliatela a pezzetti.
Mettete i pezzetti delle 2 verdure in un pentolino, aggiungete 1 bicchiere di acqua e fate cuocere per 12 minuti circa.

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino step 1

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino step 2

Successivamente togliete il pentolino dal fuoco e con un frullatore ad immersione frullate il tutto fino ad ottenere una crema.

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino step 3

Servite la crema di zucchine e patate tiepida, aggiungendo 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva.

Crema di zucchine e patate, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Francesca Maria
♥♥♥

SHARE:

giovedì 16 aprile 2020

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

L'omogeneizzato di piselli è una pappa cremosa fatta a base di piselli e patate, ottima da far mangiare al bambino durante la fase di svezzamento che avviene attorno ai 6 mesi di vita.

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Preparare questa pappa è molto semplice e veloce. Si tratta di un piatto sano e nutriente per il piccolo che contiene in gran parte piselli, legumi ottimi poiché molto digeribili e ricchi di sostanze preziose. Con il passare dei mesi si potrà poi arricchire questa crema aggiungendo anche della carne tritata di pollo, manzo o tacchino.

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 12 minuti.

Ingredienti per 500 gr di omogeneizzato di piselli:

  • 200 g di piselli freschi o surgelati
  • 2 patate di media dimensione
  • 1 cucchiaino di olio evo

Procedimento per fare l'omogeneizzato di piselli

Lessate per circa 12 minuti i piselli sgranati in una pentola con 2 patate ridotte a pezzetti e una quantità di acqua tale da coprire le verdure.

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Alla completa cottura dei piselli, togliete la pentola dal fuoco e frullate il tutto con un frullatore ad immersione o un mini robot da cucina.
Lasciate riposare per qualche minuto la crema di piselli e poi versate nel piattino completandola con un cucchiaino di olio evo.

Come conservare l'omogeneizzato di piselli

Se decidete di farne in abbondanza per metterne una parte in freezer senza dover mettervi ai fornelli tutti i giorni, ricordate che innanzitutto il passato di piselli una volta preparato va lasciato raffreddare; poi si sistema negli appositi vasetti di vetro o contenitori mono-dose etichettandoli indicando cosa contengono e la data di preparazione.

Questo omogeneizzato si conserva in frigo per 1 giorno o in freezer per 3 mesi massimo.
Per scongelarlo, passate l'omogeneizzato dal freezer al frigo almeno 12 ore prima, oppure per fare più velocemente potete scongelarlo a bagnomaria.
Tenete a mente che una volta che scongelate la pappa non potete nuovamente congelarla.

Omogeneizzato di piselli, la ricetta per lo svezzamento del bambino

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

venerdì 27 marzo 2020

Torta di mele al bicchiere, la ricetta senza usare la bilancia

La torta di mele al bicchiere si prepara senza adoperare la bilancia ma semplicemente usando un bicchiere come unità di misura.


Fare questa torta di mele è davvero facile e veloce che sarà quasi d'obbligo chiedere un aiuto nella preparazione ai vostri bambini.
Fatta a base di ingredienti semplici e genuini e arricchita con tantissime fettine di mela, diventerà presto il dolce preferito di tutta la famiglia.

Difficoltà: molto molto facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per uno stampo 22-24 cm di diametro:

  • 3 uova intere
  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • 1 bicchiere di olio di semi di girasole
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 bicchieri di farina 00
  • 1 bicchiere di farina integrale
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 limone non trattato
  • 3 mele

Procedimento per fare la torta di mele al bicchiere

Accendete il forno in modalità statico a 180°C, foderate una tortiera rotonda con la carta forno e riducete a fette sottili le 3 mele, togliendo prima la buccia e il torsolo.
In una terrina mettete le 3 uova intere e 1 bicchiere di zucchero semolato e lavorate con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza cremosa e soffice.


Poi gradualmente e sempre adoperando le fruste (ma a velocità ridotta) aggiungete 1 bicchiere di olio di semi di girasole, 1 bicchiere di latte, 2 bicchieri di farina 00, 1 bicchiere di farina integrale, il lievito in polvere, l'estratto di vaniglia e la buccia grattugiata di 1 limone.



Amalgamate il tutto per bene fino ad avere un impasto omogeneo.
A questo punto versate un po' di impasto sul fondo della tortiera, poi coprite con un po' di fettine di mela, poi versate un altro po' di impasto e così via fino a consumare tutto l'impasto e tutte le fettine di mela.
Terminate spolverizzando in superficie 1 cucchiaio di zucchero semolato.



Mettete la torta di mele al bicchiere nel forno ormai caldo e fatela cuocere per 40 minuti circa o fino a quando la superficie diventerà bella dorata.
A cottura ultimata, fate raffreddare il dolce e a piacere spolverizzate con lo zucchero a velo.


Consigli e varianti per la torta di mele al bicchiere

  • Questa torta si conserva per 3 giorni massimo sotto una campana di vetro.
  • Per una versione più salutare potete sostituire lo zucchero semolato con lo zucchero di canna e come farina usare solo farina integrale.
  • Le uova e il latte devono essere a temperatura ambiente.


Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

martedì 21 gennaio 2020

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa


Se siete tra quelle mamme che sostengono il più possibile il cibo homemade e siete prossime ad iniziare lo svezzamento del vostro piccolo, ecco come preparare in casa l'omogeneizzato mela e banana.
Farlo in casa è veramente semplice e veloce e vi permette di risparmiare veramente tanto, scegliendo frutta naturale e possibilmente di agricoltura biologica!
Tra l'altro per fare gli omogeneizzati in casa non servono apparecchiature particolari o costosi robot da cucina.

Tutto naturale e senza aggiunta di zuccheri, si tratta di un omogeneizzato cremoso alla frutta ottimo in qualunque momento della giornata.

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 2 minuti.

Ingredienti per 2 monoporzioni:

  • 1 mela
  • ½ banana
  • 1 limone non trattato

Preparazione dell'omogeneizzato mela e banana:

Lavate la mela, eliminate il torsolo e i semi e tagliate la polpa in pezzettini.

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa step 1

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa step 2

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa step 3

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa step 4

Tagliate a rondelle anche la banana e sistemate i pezzetti della frutta in un ciotola capiente aggiungendo 1 cucchiaio di succo di limone e 2 cucchiai di acqua.
Mettete il contenitore nel microonde e fate cuocere per 2 minuti fino ad ammorbidire la frutta.
Successivamente frullate il tutto con il minipimer per ottenere una sorta di purea.
L'omogenizzato di mela e banana è pronto, quindi fatelo raffreddare e poi riempite i vasetti di vetro precedentemente sterilizzati (potete riciclare i vasetti di vetro degli omogeneizzati acquistati al supermercato).
Conservate l'omogeneizzato in frigo e consumatelo entro 24 ore, altrimenti potete anche metterlo in freezer e consumarlo entro un paio di mesi.

Omogeneizzato mela e banana, la ricetta per prepararlo in casa

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

lunedì 20 gennaio 2020

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Tra la vasta gamma di prodotti studiati specificatamente per celiaci e intolleranti al glutine, Céréal propone anche le soffici e gustose madeleine, dolcetti di origine francese a forma di conchiglia.
Buonissime sia da sole oppure anche servite per colazione in una versione con ricotta, miele e mirtilli freschi come proposto di seguito.

E vista la facilità di preparazione, perché non prepararle assieme ai vostri bambini? Oltre a permettere loro di sviluppare manualità e cooperazione, vedrete come si divertiranno nel collaborare assieme a voi!

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Ingredienti per 2 porzioni:

100 g di ricotta vaccina
4 madeleine Céréal ***
miele di acacia o millefiori
mirtilli freschi q.b.

*** prodotto da forno senza glutine, senza olio di palma e naturalmente senza lattosio.

Procedimento:

Mettete la ricotta in una ciotola e unite 3 cucchiaini di miele.
Mescolate per bene per ottenere una crema omogenea.
A questo punto prendete le madeleine e tagliatele a metà longitudinalmente.
Spalmate la crema di ricotta e miele sulla base delle madeleine e poi aggiungete dei mirtilli freschi precedentemente lavati.
Richiudete le madeleine e mettetele in frigo fino al momento di servire.

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Madeleine Céréal ripiene di ricotta, miele e mirtilli freschi

Francesca Maria
♥♥♥

SHARE:

martedì 7 gennaio 2020

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura


Le rose del deserto al cioccolato sono dei dolcetti  che si realizzano amalgamando assieme i corn flakes con il cioccolato fuso. Si preparano con grande facilità e senza adoperare il forno.

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura

Vista la facilità di realizzazione, questa ricetta è ottima da realizzazione in casa con l'aiuto dei bambini, per una merenda sana e super golosa!

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Ingredienti per circa una dozzina di dolcetti:

  • 120 g di cioccolato fondente
  • 60 g di corn flakes
  • 15 g di burro
  • 3 cucchiai di miele

Procedimento per realizzare le rose del deserto al cioccolato:

Iniziate tritando finemente il cioccolato fondente e poi scioglietelo con il burro e il miele in un pentolino a bagnomaria.
Mescolate per bene in modo che il cioccolato sia ben sciolto e senza grumi, dopodiché unite i corn flakes al cioccolato fuso.
Mescolate il tutto delicatamente in modo che il cioccolato si distribuisca per bene sui fiocchi di mais e che quest'ultimi siano completamente coperti di cioccolato.
Quindi aiutandovi con 2 cucchiaini, fate dei mucchietti grandi all'incirca come una noce e posizionateli all'interno di pirottini di carta o stampini da muffin, ripetendo questa operazione fino a terminare tutto il composto di corn flakes e cioccolato.

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 1

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 2

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 3

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 4

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 5

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura step 6

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura

Mettete il vassoio nel frigo per almeno 2 ore in modo che i dolcetti si solidifichino.
Questi dolcetti sono ottimi da servire a temperatura ambiente, quindi assicuratevi di toglierli dal frigo almeno mezz'ora prima di consumarli.

Rose del deserto al cioccolato, i dolcetti con corn flakes senza cottura

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

venerdì 13 dicembre 2019

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento, la ricetta per prepararlo in casa


Ecco come preparare in modo facile e sano l'omogeneizzato alla pera per lo svezzamento del vostro bambino.

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento, la ricetta per prepararlo in casa

Dopo i 6 mesi inizia il periodo del fatidico svezzamento, momento importante in cui il piccolo inizia a sperimentare nuovi sapori e odori.

Ovviamente di omogeneizzati già pronti se ne trovano tantissimi nei supermercati, ma per chi volesse provare a prepararli homemade, vi invito a leggere tutte le mie ricette nella categoria mamme.

Difficoltà: facilissimo.
Tempo di preparazione: 8-10 minuti.

Ingredienti:

  • 1 pera
  • 1 cucchiaio di acqua naturale
  • 1 cucchiaino di succo di limone

Procedimento per realizzare l'omogeneizzato alla pera

Lavate la pera, sbucciatela e tagliatela a pezzettini.
Poi mettete i pezzi di pera in un contenitore da microonde, irrorate appena con il succo del limone e cuocete per 5 minuti a media temperatura.
Successivamente togliete il contenitore dal micro, versate i pezzetti di pera nel mixer aggiungendo 1 cucchiaio di acqua naturale e azionate l'apparecchio fino a quando otterrete una purea liscia e omogenea.

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento step 1

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento step 2

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento step 3

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento step 4

L'omogeneizzato alla pera è pronto per essere servito.
Quello che avanzate lo potete conservare in frigo per 24 ore oppure potete anche mettere la purea di pera in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati e conservarli in freezer.

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento, la ricetta per prepararlo in casa

Omogeneizzato alla pera per lo svezzamento, versione con il bimby

Se volete preparare l'omogeneizzato alla pera per lo svezzamento con il bimby, sbucciate e tagliate a pezzetti la pera e inseriteli nel boccale del bimby 10 sec vel. 4.
Aggiungete il succo del limone e 25 ml di acqua e cuocete per 8 minuti a 90° vel. 4.
Infine omogeneizzate per 1 minuto velocità turbo.


Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. 
È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:
© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig