Follow


I POST PIU' LETTI

mercoledì 3 agosto 2022

Frullato banana, mela e spinaci

Il frullato banana, mela e spinaci è una bevanda detox e ricostituente, ottima per fare il pieno di energia al mattino oppure da bere dopo un allenamento per reintegrare vitamine e sali minerali. 

Frullato banana, mela e spinaci

Questo frullato si prepara con:
  1. gli spinaci, ottimo ortaggio povero di calorie ma ricco di antiossidanti e sostanze nutritive;
  2. la mela verde, con un alto contenuto di fibre e rispetto alle altre mele ha il più basso contenuto calorico; 
  3. la banana, buona fonte di vitamine e minerali e in particolare di potassio e pectina.
Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Strumenti necessari per la preparazione
  • frullatore

Ingredienti necessari 

  • 1 banana
  • 1 manciata di foglie di spinaci freschi
  • 1 mela verde
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di miele
  • 150 ml di acqua

Frullato banana, mela e spinaci

Preparazione del frullato banana, mela e spinaci

Togliete la buccia alla banana e alla mela e riducetele a pezzetti.
Frullate la frutta aggiungendo anche le foglie di spinaci fresche, il succo del limone, il miele e l'acqua.
Ottenuta la consistenza cremosa e omogenea, servite e consumate.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche il frullato di fragole, kiwi e zenzero.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

lunedì 1 agosto 2022

Gelato biscotto farcito con panna, yogurt greco e fiordifrutta mirtilli neri di bosco

Il gelato biscotto farcito con panna, yogurt greco e fiordifrutta mirtilli neri di bosco è proprio quello che ci vuole quando le giornate cominciano a farsi calde, non si ha voglia di accendere il forno ma si vorrebbe rinfrescarsi con qualcosa di dolce e di fatto in casa.

Gelato biscotto farcito con panna, yogurt greco e fiordifrutta mirtilli neri di bosco

Gelato biscotto farcito con panna, yogurt greco e fiordifrutta mirtilli neri di bosco

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 20-25 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Strumenti necessari per la preparazione
  • fruste elettriche
  • pirofila per riporre i gelati nel freezer

Ingredienti necessari 

  • 400 grammi di panna fresca fredda
  • 3 cucchiai di yogurt greco
  • 2 cucchiai di miele di acacia
  • fiordifrutta mirtilli neri di bosco | Rigoni di Asiago
  • biscotti secchi tipo Digestive q.b.
  • mirtilli freschi q.b.

Istruzioni per preparare il gelato

Iniziate la preparazione dei gelati montando per bene la panna adoperando le fruste elettriche.
Una volta ottenuta una consistenza soffice, aggiungete lo yogurt greco, il miele e la fiordifrutta mirtilli neri di bosco.
Prendete un biscotto e spalmateci sopra 2 cucchiai di panna e poi coprite con un altro biscotto di modo da ottenere il tipico biscotto gelato formato da due biscotti farciti. Procedete in questo modo fino a terminare biscotti e farcia.
Adagiate i biscotti gelato all'interno di una pirofila e metteteli in freezer a rassodare (per almeno 6 ore).
Conservateli in freezer e tirateli fuori all’occorrenza.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche questi altri biscotti gelato fatti in casa.

Gelato biscotto farcito con panna, yogurt greco e fiordifrutta mirtilli neri di bosco

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

giovedì 28 luglio 2022

Salame al cioccolato fit con riso soffiato

Il salame al cioccolato fit con riso soffiato è un dessert goloso e velocissimo da fare in casa. 
E' un dolce che piace tanto sia a grandi che piccini e che non necessita di cottura in forno, quindi perfetto da preparare anche durante la stagione calda.

Salame al cioccolato fit con riso soffiato

Questa variante di salame al cioccolato è fit quindi adatta agli sportivi perché ha pochi zuccheri e non contiene burro ed è ottimo da gustare anche dopo una seduta di workout.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Strumenti necessari per la preparazione
  • foglio di carta forno

Ingredienti necessari 

  • 100 grammi di riso soffiato
  • 180 grammi di cioccolato fondente
  • 3 cucchiai di burro d'arachidi


Preparazione del salame al cioccolato fit con riso soffiato

Tritate il cioccolato fondente grossolanamente e poi scioglietelo a bagnomaria aggiungendo nel pentolino anche 3 cucchiai di burro di arachidi.
Quando il cioccolato si sarà completamente sciolto aggiungete il riso soffiato, mescolate il tutto per bene di modo che il riso si intinga completamente.
Di seguito trasferite il composto sopra un foglio di carta forno e cercate di compattare il tutto dandogli la classica forma del salame.
Chiudete le estremità e mettete il salame in frigo per almeno 3 ore (o in freezer se avete fretta di far rassodare il dolce).
Quando il salame si sarà rassodato al punto giusto, potete affettarlo e conservarlo in frigo per massimo 4-5 giorni.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche il salame al cioccolato vegan.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

giovedì 21 luglio 2022

Plumcake limone e mirtilli senza glutine

Il plumcake limone e mirtilli senza glutine è un dolce soffice e leggero gluten-free, perfetto per gli intolleranti al glutine e per chi ama l'accoppiata limone-mirtilli.

Plumcake limone e mirtilli senza glutine

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 12-15 minuti.
Tempo di cottura: 35 minuti circa.

Strumenti necessari per la preparazione
  • stampo da plumcake
  • fruste elettriche

Ingredienti necessari

  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 70 grammi di zucchero bianco
  • 60 ml di olio di semi
  • 60 ml di latte
  • 1 limone non trattato
  • 40 grammi di amido di mais
  • 40 grammi di farina di riso
  • 40 grammi di farina di mandorle
  • 60 grammi di mix di farine senza glutine
  • 1/2 bustina di lievito in polvere senza glutine
  • 150 grammi di mirtilli freschi
Per la glassa
  • 120 grammi di zucchero a velo
  • 3 cucchiai di succo di limone

Preparazione del plumcake limone e mirtilli senza glutine

Accendete il forno a 175°C e imburrate e infarinate lo stampo da plumcake.
In una ciotola lavorate le 2 uova con lo zucchero e la scorza grattugiata del limone, adoperando le fruste elettriche.
Una volta ottenuto un composto chiaro, unite olio e latte e tutte le farine setacciate con il lievito.
Mescolate per bene e infine aggiungete i mirtilli freschi leggermente infarinati.
Quindi versate l'impasto nello stampo da plumcake e infornate per circa 35 minuti.
A cottura ultimata, togliete il dolce dal forno e fatelo raffreddare completamente.
Nel frattempo passate alla preparazione della glassa.
Mescolate lo zucchero a velo con il succo di limone, aggiungendolo poco alla volta, fino a ottenere una glassa lucida. 
Quando il plumcake sarà completamente raffreddato, versatela sulla superficie aiutandovi con un cucchiaio.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche il plumcake al limoncello.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

lunedì 4 luglio 2022

La ricetta della ciambella delle monache

La ciambella delle monache è un dolce gluten-free, semplice e facile da fare.
E' una torta da credenza che, nonostante l'assenza della farina, del burro e dell'olio nell'impasto, risulta inaspettatamente morbida e spugnosa. Il segreto per ottenerla così alta e così soffice? Montare perfettamente gli albumi.

La ricetta della ciambella delle monache

Questa ciambella è ottima a colazione o per la merenda dei più piccoli, inzuppata nel latte caldo o accompagnata con dell'ottima confettura di frutta. Si prepara davvero in poco tempo e adoperando davvero pochi ingredienti: solamente amido di mais, uova, zucchero e lievito in polvere.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 10-12 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti circa.

Strumenti necessari per la preparazione
  • nr. 1 stampo a ciambella
  • fruste elettriche o una frusta a mano

Ingredienti necessari

  • 150 grammi di amido di mais
  • 4 uova intere
  • 140 grammi di zucchero semolato
  • 10 grammi di lievito in polvere per dolci
  • zucchero a velo q.b. (facoltativo)

Istruzioni per realizzare la ciambella delle monache

Per cominciare, accendete il forno in modalità statica a 170°C e imburrate e infarinate lo stampo a ciambella.
Poi dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma, adoperando le fruste elettriche.
Metteteli da parte e in un secondo contenitore montate i 4 tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (per questo passaggio si consiglia di usare uno stuzzicadenti per forare ed eliminare il sacco vitellino di ciascun tuorlo per far sentire meno l'odore delle uova).
A questo punto aggiungete gli albumi montati e incorporateli delicatamente con una spatola facendo dei movimenti dal basso all’alto.
Infine unite anche l’amido di mais e il lievito in polvere setacciati.
Mescolate per bene il tutto e versate l’impasto nello stampo. 
Fate cuocere la ciambella delle monache nel forno preriscaldato per 40 minuti. 
Fate la prova dello stecchino per accertarvi della cottura, quindi sfornate. 
Una volta fatto raffreddare per bene il dolce, toglietelo dallo stampo e decorate la superficie con lo zucchero a velo (ma potete anche tralasciare questo ultimo passaggio).

Potete conservare la ciambella delle monache sotto una campana di vetro per 3-4 giorni.
Se volete renderla più golosa, aggiungete nell'impasto una manciata di gocce di cioccolato.

La ricetta della ciambella delle monache

La ricetta della ciambella delle monache

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche la torta morbida senza glutine al miele.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

sabato 2 luglio 2022

Come fare il pesto alla genovese in casa

Il pesto alla genovese è una salsa tipica della cucina ligure fatta a base di foglie di basilico, aglio, pecorino, parmigiano, olio extravergine di oliva e pinoli.

Come fare il pesto alla genovese in casa

Si tratta senza ombra di dubbio di una delle salse più apprezzate della cucina italiana e tra le più usate nel periodo estivo: un condimento fresco, facile e veloce da fare che piace molto anche ai bambini.


Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 20 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Strumenti necessari per la preparazione
  • mortaio e pestello (in alternativa frullatore)

Ingredienti necessari

  • 70 grammi di foglie di basilico genovese DOP
  • 90 ml di olio Extravergine di Oliva DOP (meglio se della riviera ligure)
  • 60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 40 g di Pecorino sardo DOP grattugiato
  • 40 g di Pinoli di prima scelta
  • 1 spicchio di aglio (possibilmente di Vessalico)
  • sale marino grosso q.b.

Preparazione del pesto alla genovese in casa

Pulite delicatamente le foglie di basilico con un panno inumidito prestando attenzione a non rovinarle o schiacciarle (se le foglie si anneriscono si provoca l'ossidazione e la perdita dell'aroma).
Poi tagliate l'aglio a pezzetti e mettetelo nel mortaio con qualche grano di sale grosso
Lavoratelo fino ad ottenere una consistenza cremosa. 
Di seguito unite i pinoli e le foglie di basilico un po' per volta e continuare a roteare il pestello.
Lavorate con il pestello con un movimento rotatorio e infine aggiungete anche il Pecorino e il Parmigiano e l'olio extravergine di oliva
Lavorate ancora fino a raggiungere un composto cremoso e se necessario irrorate con altro olio.


Consigli per la preparazione del pesto alla genovese

  • Se non avete un mortaio di marmo e il pestello di legno in casa potete preparare il pesto con il frullatore a patto che prima di frullare le lame vengano fatte raffreddare almeno mezz'ora in freezer.
  • Il pesto si può conservare in frigo per 3-4 giorni ma se ne preparate tanto vi consiglio di metterlo all'interno di appositi contenitori di vetro da mettere poi in freezer.

Piatto di spaghetti al pesto

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

venerdì 1 luglio 2022

Gelato alla panna con ciliegie e fiordifrutta ciliegie (senza gelatiera)

Il gelato alla panna con ciliegie e fiordifrutta ciliegie è un gelato che si prepara in casa senza gelatiera. Si adoperano solamente 4 ingredienti: la panna fresca, il latte condensato, la fiordifrutta Rigoni di Asiago alle ciliegie e qualche ciliegia fresca.

Gelato alla panna con ciliegie e fiordifrutta ciliegie

Gelato alla panna con ciliegie e fiordifrutta ciliegie

Quando il clima afoso non ci da tregua, cosa c'è meglio di un buon gelato fresco e fatto con le proprie mani?

Gelato alla panna con ciliegie e fiordifrutta ciliegie

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 0 minuti.

Strumenti necessari per la preparazione
  • fruste elettriche
  • stampo da plumcake

Ingredienti necessari 

  • 500 ml di panna fresca
  • 200 ml di latte condensato
  • fiordifrutta ciliegie | Rigoni di Asiago
  • qualche ciliegia

Istruzioni per preparare il gelato

Iniziate la preparazione montando la panna fresca con le fruste elettriche.
Una volta montata, aggiungete il latte condensato un po' alla volta, 2-3 cucchiai di fiordifrutta alle ciliegie e la polpa a pezzettini di qualche ciliegia e mescolate il tutto delicatamente con un cucchiaio di legno.
A seguire trasferite il composto cremoso in uno stampo da plumcake da tenere in freezer a rassodare per 5 ore, mescolando ogni 30 minuti circa.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate a realizzare anche la mia Acai bowl.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:
© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig