Follow


I POST PIU' LETTI

domenica 5 aprile 2020

Ciambella di albumi e cacao

La ciambella di albumi e cacao è il dolce ideale da fare in casa quando rimangono parecchi albumi da consumare.
La presenza degli albumi anziché dell'uovo intero conferisce leggerezza all'impasto, rendendo la ciambella soffice come una nuvola.

  
E' una ciambella che non prevede l'utilizzo del burro né di latte (che ho sostituito con acqua) e per questo risulterà una ciambella ancora più light.

Ecco come si prepara questo dolce semplice e genuino, perfetto da consumare per la prima colazione o a merenda.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 30 minuti.

Ingredienti per uno stampo da 20-22 cm di diametro:

  • 170 g di farina 00
  • 10 g di fecola di patate
  • 30 g di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 90 g di zucchero semolato
  • 150 ml di acqua
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 180 g di albumi a temperatura ambiente (circa 6)

Procedimento

Accendete il forno in modalità statico a 180°C e imburrate e infarinate lo stampo.
In una ciotola mettete la farina 00, la fecola di patate, il lievito, il cacao amaro in polvere, lo zucchero e mescolate per bene con un cucchiaio.
Successivamente aggiungete 150 ml di acqua e 100 ml di olio di semi e amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.



A questo punto versate 180 g di albumi in un altro contenitore e montateli per bene a neve ferma adoperando le fruste elettriche (per capire se sono montati bene dovete inclinare la ciotola e se il composto resta ben fermo significa che gli albumi sono perfettamente montati).
Quindi aggiungete gli albumi montati al composto, incorporandoli in più riprese con una spatola dal basso verso l’alto.


Ottenuto un impasto omogeneo, versatelo dentro lo stampo.
Infine mettete la ciambella di albumi e cacao nel forno caldo e fatela cuocere per 30 minuti circa.
Trascorso il tempo di cottura, sfornate la ciambella e fatela raffreddare completamente prima di rimuovere il dolce dallo stampo.
A piacere, spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Consigli

  • La ciambella si conserva morbida per 3 giorni sotto una campana di vetro.
  • Potete aggiungere all'impasto una bustina di vanillina o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
Francesca Maria
♥♥♥

SHARE:

mercoledì 1 aprile 2020

Ciambella alla ricotta senza uova

La ciambella alla ricotta senza uova è una variante del classico ciambellone casalingo alla ricotta fatto senza adoperare le uova.

Ciambella alla ricotta senza uova

Questa ciambella è adatta a chi non può assumere le uova per motivi di intolleranza.
Leggero e delicato, è un dolce che si prepara con estrema facilità e in pochissimo tempo.

Ciambella alla ricotta senza uova

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 35 minuti.

Ingredienti per uno stampo da 22-24 cm:

  • 200 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 140 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • 250 g di ricotta vaccina
  • 50 ml di latte

Procedimento per fare la ciambella alla ricotta senza uova

Accendete il forno in modalità statico a 175°C e imburrate e infarinate lo stampo a ciambella.
Poi in una ciotola capiente versate la farina 00, la fecola di patate, lo zucchero semolato, la vanillina, la buccia grattugiata del limone, il lievito e mescolate.

Ciambella alla ricotta senza uova

Di seguito incorporate la ricotta e amalgamate appena usando una forchetta.
Poi unite il latte e mescolate il composto per bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Ciambella alla ricotta senza uova

Mettete l'impasto nello stampo e infornate la ciambella alla ricotta senza uova nel forno ben caldo.

Ciambella alla ricotta senza uova

Fate cuocere il dolce per 35 minuti circa e fate la classica prova stecchino per verificare che la ciambella sia ben cotta anche all'interno.
Infine sfornate la ciambella alla ricotta senza uova e lasciatela raffreddare per bene prima di toglierla dallo stampo.

Ciambella alla ricotta senza uova

Consigli per fare la ciambella

  • Togliete la ricotta dal frigorifero almeno 30 minuti prima di iniziare a preparare la ciambella.
  • Mettete la ciambella nel forno solo quando avrà raggiunto la temperatura di 170°C.
  • Potete servire la ciambella alla ricotta cospargendola con abbondante zucchero a velo.
  • La ciambella si conserva per 3 giorni massimo sotto una campana di vetro.

Ciambella alla ricotta senza uova

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

lunedì 30 marzo 2020

Pollo al forno con patate

Il pollo al forno con patate è uno dei secondi piatti italiani più conosciuti della cucina casalinga.
Ottimo in qualsiasi occasione, il pollo con le patate al forno è un piatto adatto a tutte le stagioni e amato da tutti, grandi e piccini.

Pollo al forno con patate

Il procedimento è davvero semplice e veloce.
Basterà mettere tutto in una pirofila, condire con le giuste spezie e mettere in forno per un'ora a cuocere.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 60 minuti circa.

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 1 pollo intero da 1 kg
  • 1 kg di patate
  • olio extravergine di oliva
  • sale fino
  • pepe nero
  • rosmarino q.b.
  • timo q.b.
  • 2 spicchi d'aglio

Preparazione del pollo al forno con patate

Accendete il forno in modalità ventilato a 200°C e pelate e tagliate a tocchetti le patate.
Poi sciacquate il pollo sotto l'acqua corrente, tamponatelo e sistematelo nel mezzo della teglia leggermente unta di olio.
In una ciotolina versate dell'olio extravergine di oliva, delle foglioline di rosmarino e di timo, dell'aglio tritato e del sale e pepe.


Mescolate per bene e poi spennellate il pollo con questo olio aromatizzato.
A questo punto sistemate le patate nella teglia attorno al pollo e aggiungete qualche altra fogliolina di rosmarino, un goccio d'olio e una spolveratina di sale e pepe.
Infornate la teglia nella parte centrale del forno e fate cuocere il pollo al forno con patate per 1 ora (sulla base del forno mettete un pentolino con dell'acqua che permetterà al pollo di cuocersi uniformemente rimanendo bello morbido).
A metà cottura aprite lo sportello del forno e muovete un po' le patate.
Terminata la cottura, servite il vostro pollo con le patate ben caldo.

Pollo al forno con patate

Pollo al forno con patate

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

venerdì 27 marzo 2020

Torta di mele al bicchiere, la ricetta senza usare la bilancia

La torta di mele al bicchiere si prepara senza adoperare la bilancia ma semplicemente usando un bicchiere come unità di misura.


Fare questa torta di mele è davvero facile e veloce che sarà quasi d'obbligo chiedere un aiuto nella preparazione ai vostri bambini.
Fatta a base di ingredienti semplici e genuini e arricchita con tantissime fettine di mela, diventerà presto il dolce preferito di tutta la famiglia.

Difficoltà: molto molto facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 40 minuti.

Ingredienti per uno stampo 22-24 cm di diametro:

  • 3 uova intere
  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • 1 bicchiere di olio di semi di girasole
  • 1 bicchiere di latte
  • 2 bicchieri di farina 00
  • 1 bicchiere di farina integrale
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 limone non trattato
  • 3 mele

Procedimento per fare la torta di mele al bicchiere

Accendete il forno in modalità statico a 180°C, foderate una tortiera rotonda con la carta forno e riducete a fette sottili le 3 mele, togliendo prima la buccia e il torsolo.
In una terrina mettete le 3 uova intere e 1 bicchiere di zucchero semolato e lavorate con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza cremosa e soffice.


Poi gradualmente e sempre adoperando le fruste (ma a velocità ridotta) aggiungete 1 bicchiere di olio di semi di girasole, 1 bicchiere di latte, 2 bicchieri di farina 00, 1 bicchiere di farina integrale, il lievito in polvere, l'estratto di vaniglia e la buccia grattugiata di 1 limone.



Amalgamate il tutto per bene fino ad avere un impasto omogeneo.
A questo punto versate un po' di impasto sul fondo della tortiera, poi coprite con un po' di fettine di mela, poi versate un altro po' di impasto e così via fino a consumare tutto l'impasto e tutte le fettine di mela.
Terminate spolverizzando in superficie 1 cucchiaio di zucchero semolato.



Mettete la torta di mele al bicchiere nel forno ormai caldo e fatela cuocere per 40 minuti circa o fino a quando la superficie diventerà bella dorata.
A cottura ultimata, fate raffreddare il dolce e a piacere spolverizzate con lo zucchero a velo.


Consigli e varianti per la torta di mele al bicchiere

  • Questa torta si conserva per 3 giorni massimo sotto una campana di vetro.
  • Per una versione più salutare potete sostituire lo zucchero semolato con lo zucchero di canna e come farina usare solo farina integrale.
  • Le uova e il latte devono essere a temperatura ambiente.


Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

3 ricette low carb per fare colazione


Pensi sia impossibile iniziare la giornata con la giusta carica di energia facendo una colazione low carb (con pochi carboidrati per intenderci)?
Scommetto che finito di leggere questo articolo cambierai idee o comunque avrai delle valide motivazioni per iniziare a farlo.

3 ricette low carb per fare colazione



È vero, di regola sono proprio i carboidrati a dare energia al nostro organismo e quindi la giusta carica energetica per affrontare tutte le sfide che un'intera giornata ci riserva.
Tuttavia è un grave errore sottovalutare il potere delle proteine e le grandi opportunità energetiche offerte da una colazione povera di carboidrati.
Come capirai meglio a breve, un pasto con un basso apporto di carboidrati al mattino, ben bilanciato da proteine e vitamine, porta con sé tantissimi benefici sulla tua salute.
Prima di scoprire alcune ricette low carb sfiziose e super nutrienti, è bene che tu comprenda quali sono, nello specifico, tutti i benefici per l'organismo offerti da una colazione a basso contenuto di carboidrati.

Quali sono i benefici di una colazione low carb

La colazione non dovrebbe mai essere saltata perché, la mattina, il nostro organismo riesce a convertire con maggior facilità gli alimenti in energia da poter sfruttare a pieno nel corso della giornata. Tuttavia una colazione low carb agisce direttamente sul metabolismo basale aiutandoci a placare il senso di fame con maggior facilità e ad eliminare quella fastidiosa sensazione di appesantimento e stanchezza che può rovinarci la giornata sin dall'inizio.
Se ti stai chiedendo in che modo l'organismo riesce a trasformare con maggior facilità gli alimenti in energia al mattino, sappi che è tutto merito del cortisolo, un ormone che converte i cibi proteici in zuccheri, che ci permettono di mantenere alti i livelli di concentrazione.
Inoltre c'è un ulteriore aspetto da considerare.
Una colazione proteica ed a basso contenuto di carboidrati, riesce ad attutire il classico desiderio di dolci che avverti al mattino. In questo modo è più semplice evitare di consumare cibi ad alto contenuto di carboidrati e zuccheri e l'indice glicemico varierà in aumento di pochissimo.
Ciò è collegato al fatto che quando, al contrario, l'indice glicemico scende in modo repentino, genera i classici attacchi di fame. Una colazione a basso contenuto di carboidrati quindi aumenta il senso di sazietà e ci aiuta a limitarci quando siamo seduti a tavola.

Inoltre il giusto apporto di proteine permette di preservare la massa muscolare e restare in forma aiutandoti a ridurre la massa grassa.

Ecco quindi spiegati i motivi che rendono una colazione low carb davvero preziosa per mantenersi in forma in modo naturale e sfruttando i preziosi meccanismi del nostro organismo.
A questo punto, è arrivato il momento di scoprire alcune ricette ed idee per preparare una colazione low carb davvero perfetta.

3 ricette low carb per fare colazione

Le migliori ricette per una colazione a basso contenuto di carboidrati

Dopo aver compreso che una colazione low carb è in grado di fornirti tutte le energie necessarie per affrontare al meglio la giornata ed evitare attacchi di fame, ecco di seguito alcune semplici ricette per preparare una colazione povera di carboidrati ma gustosa e nutriente.

Pancake proteici low carb

Un'idea gustosa e semplice da realizzare è quella dei pancake proteici, che puoi preparare utilizzando albume, farina d'avena e yogurt.

Per la farcitura puoi davvero sbizzarrirti.
Lo sciroppo d'acero non dovrebbe mai mancare per non discostarsi dalla tradizione ma puoi aggiungere anche della frutta di stagione oppure un pizzico di miele o della marmellata biologica.

Pancake proteici low carb

Torta proteica al doppio cioccolato

Altra idea gustosa per una colazione a basso contenuto di carb, che può non farti rimpiangere un dolce ricco di zuccheri, è la torta proteica al doppio cioccolato.
Ricorda di utilizzare del cacao amaro e la farina di mandorle. Sul web trovi tantissime ricette interessanti per preparare una torta proteica gustosa e sana.

Torta proteica al doppio cioccolato

Uova strapazzate con funghi e pomodori

Se ti piace rimanere sul classico, delle belle uova strapazzate accompagnate con funghi e pomodori rappresentano un'idea fresca e genuina per iniziare la giornata con il piede giusto. Considera che le uova, oltre a possedere un alto contenuto di proteine, sono in grado di offrirti anche una grande varietà di vitamine.
In alternative alle uova strapazzate potresti prepararle al tegamino oppure alla coque.

Uova strapazzate con funghi e pomodori

Se anche tu vuoi rimanere aggiornata su ricette interessanti e naturali puoi seguire il sito di Moringa-Italia. Si tratta un sito che viene aggiornato spesso con consigli su benessere, nutrizione, salute, tutto per stare in forma con il nostro organismo.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

giovedì 26 marzo 2020

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare

I muffin alle carote sono dei dolcetti monoporzioni soffici e genuini, fatti a base di ingredienti semplici con l'aggiunta delle carote, ortaggio prezioso ricco di flavonoidi e vitamine.

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare

I muffin alle carote sono l'ideale per una colazione e una merenda sana e genuina, per grandi e piccini.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 15 minuti.
Tempo di cottura: 20 minuti.

Ingredienti per 12 muffin:

  • 240 g di farina 00
  • 10 g di farina di mais
  • 80 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 + ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • ½ cucchiaino di sale fino integrale
  • 220 g di carote grattugiate o tritate
  • 2 uova intere
  • 110 g di burro
  • 70 ml di olio
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione dei muffin alle carote

Accendete il forno in modalità statico a 180°C e oliate i 12 pirottini di carta.
Grattugiate le carote e tenetele da parte.
Poi in una ciotola unite gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero di canna, la cannella, il bicarbonato di sodio e il sale fino e mescolate.

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare step 1 e 2

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare step 3 e 4

Successivamente combinate le carote grattugiate e mescolate con una spatola.
In una ciotola a parte unite le 2 uova, il burro morbido, l'olio e l'estratto di vaniglia e mescolate.
A questo punto versate gli ingredienti liquidi all'interno della ciotola degli ingredienti secchi e mescolate senza lavorare troppo l'impasto.
Suddividete l'impasto nei 12 pirottini inseriti all'interno della teglia da muffin, riempiendoli per 3/4 della loro capienza.

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare step 5 e 6

Infine mettete i muffin alle carote nel forno ormai caldo a cuoceteli per 20 minuti circa.
A cottura ultimata, aprite lo sportello del forno e lasciateli dentro ancora un paio di minuti.
Poi estraeteli e fateli raffreddare normalmente su una gratella.

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare

Muffin alle carote, le tortine monoporzioni facili da fare

Consigli e varianti dei muffin alle carote

  • Per far mantenere gusto e morbidezza ai muffin alle carote si conservano a temperatura ambiente per circa 3 giorni.
  • Per rendere ancora più gustosi i muffin, aggiungete una spolverata di zucchero a velo una volta che avrete terminato la cottura in forno.
Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

domenica 22 marzo 2020

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi

Una ricetta semplice e veloce per sfornare dei muffin al cocco, perfetti per la colazione e per la merenda di tutta la famiglia.

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi

Se amate il cocco, non potete assolutamente perdervi questi muffin! 
La preparazione è davvero veloce. Pochi ingredienti e pochi passaggi.

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 10 minuti.
Tempo di cottura: 20 minuti.

Ingredienti per 12 muffin:

  • 80 g di burro
  • 120 ml di latte di cocco
  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 80 g di zucchero semolato
  • 150 g di farina 00
  • 100 g di farina di cocco
  • ½ bustina di lievito in polvere

Preparazione dei muffin al cocco:

In una ciotola unite il burro fuso ma tiepido, il latte di cocco e le uova sbattute e mescolate per bene.
Poi in una seconda terrina unite gli ingredienti secchi: la farina 00, lo zucchero semolato, la farina di cocco e il lievito in polvere e mescolate.

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi step 1

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi step 2

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi step 3

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi step 4

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi

Versate gli ingredienti liquidi all'interno della ciotola con le farine e amalgamate velocemente il tutto mescolando con una frusta a mano (per fare i muffin non serve lavorare tanto l'impasto).
Suddividete il composto ottenuto negli stampini per muffin inseriti all'interno dell'apposita teglia riempiendoli per 3/4 della loro capienza.
Aggiungete un altro po' di farina di cocco in superficie. 
Infine infornate i muffin al cocco nel forno già caldo a 180°C e fateli cuocere per circa 20 minuti.

Per dare un tocco di dolcezza in più all'impasto, potete aggiungere una manciata di gocce di cioccolato fondente.
Se amate i dolci a base di farina di cocco, non perdetevi la ricetta della torta soffice al cocco senza burro.

Muffin al cocco: i dolcetti monoporzione soffici e gustosi

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

giovedì 19 marzo 2020

Torta di mele e amaretti

La torta di mele e amaretti è una variante della classica torta di mele dove tra gli ingredienti vengono aggiunti anche i famosi biscotti di origine piemontese a base di mandorle.

Torta di mele e amaretti

Difficoltà: facile.
Tempo di preparazione: 15 minuti.
Tempo di cottura: 35-40 minuti.

Ingredienti per una tortiera 20-22 cm di diametro:

  • 250 g di farina di tipo 2
  • 50 g di maizena
  • 100 g di amaretti
  • 2 uova intere
  • 150 g di zucchero di canna
  • 160 ml di latte intero
  • 120 g di burro
  • 3 mele
  • 1 bustina di vanillina (facoltativo)
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • liquore amaretto q.b

Procedimento per realizzare la torta di mele e amaretti

Sbriciolate gli amaretti in una terrina e poi tagliate le mele a cubetti dopo averle private della buccia e del torsolo e mettete il tutto da parte.

Torta di mele e amaretti step 1

Torta di mele e amaretti step 2

Torta di mele e amaretti step 3

Torta di mele e amaretti step 4

Torta di mele e amaretti step 5

Torta di mele e amaretti step 6

In una ciotola capiente lavorate con lo sbattitore le 2 uova con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto spumoso.
Continuando a mescolare, unite la farina di tipo 2, la maizena, la vanillina, 1 cucchiaino di liquore all'amaretto, il burro morbido, il latte e infine il lievito in polvere.
Mescolate l'impasto per bene e poi aggiungete le mele e gli amaretti.
Versate il composto in una tortiera rivestita di carta forno, livellate e poi aggiungete uno o due cucchiai di zucchero di canna e qualche altro amaretto sbriciolato in superficie.
Trasferite la torta nel forno preriscaldato a 180°C e fatela cuocere per 40 minuti circa.

Torta di mele e amaretti

Consigli e varianti

  • Conservate la torta di mele e amaretti a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per 2-3 giorni massimo.
  • Se volete potete aggiungere nell'impasto della torta la buccia grattugiata di 1 limone non trattato oppure anche un pizzico di cannella in polvere.
Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:
© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig