giovedì 11 gennaio 2024

Uovo all'occhio di bue (al tegamino), ecco come farlo perfetto

Sbagliare a preparare un uovo all’occhio di bue è più facile di quanto si pensi.
Le uova all'occhio di bue, o uova al tegamino, sono facilissime e veloci da preparare ma per realizzarle alla perfezione, è importante seguire poche regole. 
Un piatto che si adatta ad ogni stagione, gustoso, nutriente, pratico, apparentemente semplice ma non per questo scontato.


Regole da seguire per un perfetto uovo al tegamino

Un buon uovo al tegamino si prepara metodicamente rispettando delle indicazioni di base che servono per fare in modo che la cottura sia uniforme.

  • L’ingrediente di base sono le uova quindi è bene che queste siano il più fresche possibile e possibilmente biologiche;
  • utilizzate una padella antiaderente per la cottura e non altre tipologie di pentole; 
  • l’uovo all’occhio di bue non richiede spezie o particolari salse: l’ideale sarebbe utilizzare a fine cottura un pizzico di sale e del pepe macinato fresco;
  • la padella va unta con olio d’oliva, di semi o burro per evitare che l’uovo si attacchi al fondo e si rovini. L’opzione migliore, per un risultato ottimale, sarebbe quello di usare il burro chiarificato;
  • l’uovo al tegamino va consumato caldo subito dopo la cottura.

uova al tegamino


Come si prepara l'uovo all'occhio di bue: il procedimento

L’uovo all'occhio di bue (al tegamino) è un perfetto salva-cena per tutta la famiglia, ottimo da accompagnare con un contorno di verdure di stagione e delle fette di pane tostate. 
Ma non solo sono ottime a pranzo e a cena, ma si possono anche gustare durante una colazione salata.

Difficoltà: molto facile.
Tempo di preparazione: 5 minuti.
Tempo di cottura: 5 minuti.

Ingredienti necessari per 1 porzione
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • olio extravergine di oliva
  • sale fino
  • pepe nero

Istruzioni per la preparazione

Ungete con dell’olio extravergine (oppure burro o olio di semi o di arachidi) una padella antiaderente e ponetela sul fuoco.
Rompete le uova direttamente nella padella (oppure rompetele in una ciotolina e versatele in padella una alla volta con delicatezza). Se siete dei perfezionisti, dovrete versare in padella prima l'albume e poi il tuorlo, avendo cura di adagiarlo bene al centro.
Cuocetele a fiamma bassa per un paio di minuti al massimo (l’albume dovrà diventare ben bianco ed il tuorlo dovrà rimanere brillante e lucido).
L'importante è che la cottura sia lenta per raggiungere un connubio perfetto tra la consistenza compatta ma morbida dell'albume e quella cremosa del tuorlo.
Infine conditele con del sale fino e del pepe nero e servitele ben calde, prelevandole delicatamente con una paletta.


Altre informazioni e curiosità

  • 100 grammi di uova all’occhio di bue apportano circa 160 calorie (kcal);
  • il nome “all’occhio di bue” deriva dal fatto che il tuorlo al centro dell'albume richiama alla mente un grande occhio come quello di un bue;
  • l’uovo al tegamino può essere reso ancora più sfizioso spolverizzando sopra una grattugiata di tartufo o aggiungendo del formaggio filante o delle fette di prosciutto cotto;
  • ogni cultura ha la propria versione di uovo all’occhio di bue: in Inghilterra è noto come "uovo alla coque”, in Francia è chiamato "œuf sur le plat” e in Giappone "tamago yaki".
Francesca Maria
♥♥♥

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

Pages