Follow


I POST PIU' LETTI

domenica 17 febbraio 2013

Cestini di frolla con budino alla vaniglia e frutta / Tartlets with vanille cream and fruits


Ingredienti:
budino zuccherato alla vaniglia S. Martino
fragole
kiwi
cestini di frolla
vassoio Dinamic Italia linea Gold party
granella di nocciole

Per la frolla dei cestini:
2 tuorli d'uovo
200 gr farina
100 gr zucchero
100 gr burro
sale

A fontana lavorare la farina, lo zucchero e il sale.
Aggiungere nel mezzo i tuorli d'uovo e il burro a pezzi.
Lavorare l'impasto molto velocemente, formare una palla e lasciarla riposare in frigo avvolta con la pellicola trasparente per almeno 30 minuti.
Successivamente stendere la pasta con il mattarello, riempire gli stampini bucherellando il fondo e mettere in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti.

Per fare il budino alla vaniglia seguire le indicazioni riportate sulla confezione.
Lavare e tagliare a pezzi la frutta, versare il budino già raffreddato dentro le tortine, aggiungere la frutta a pezzi e terminare con una manciata di nocciole in granella.

ENGLISH VERSION

Ingredients:
sweetened vanille cream S. Martino
strawberries
kiwi
mini tartlets with short pastry
Dinamic Italia tray (Gold party line)

To make the tartlets with short pastry:
2 egg yolks
200 g flour
100 gr sugar
100 g butter
salt

On a work surface process flour, butter and a pinch of salt until mixture resembles breadcrumbs.
Add in the middle egg yolks and the pieces of butter.
Work the dough very quickly, form a ball and let it stand in fridge covered with plastic wrap for about 30 minutes.
Then turn pastry out with rolling pin, fill in the shape and riddle the bottom.
Place in hot oven at 180°C for 20 minutes.

To prepare the vanille cream, read the instructions on the pack.
Wash and cut into small pieces the fruits, pour the vanille cream (already cold) in tartlets, add the fruit pieces and finish with a handful of chopped hazelnuts.

     
 
SHARE:

martedì 27 settembre 2011

Strudel... very fast!

Buonasera a tutti!
Orario alquanto insolito per me per scrivere un post, difatti lo strudel di cui parlo è la versione domenicale che ho fatto appena in tempo a fotografare prima che terminasse.
Un dolce classico che non mi stanco mai di fare e che ai miei ospiti fa sempre gola..
insomma uno strudel very fast and very greedy!




Strudel servito sul vassoio in plastica della Dinamic Italia.
Ricoperto con della marmellata di pesche della Rigoni di Asiago.

Come l'ho preparato?
In primis ho ammorbidito l’uvetta che poi ho aggiunto in una ciotola con le fettine di mele, i pinoli, 3 cucchiai di marmellata, la cannella e i chiodi di garofano in polvere.
Ho versato la farcia su tutta la pasta stesa lasciando un bordo scoperto sul lato lungo di almeno 2 cm per parte. Ho piegato il verso libero verso l'interno e ho ben sigillato per evitare che il ripieno esca.
Ho pennellato con del burro fuso la superficie dello strudel sulla quale ho praticato dei tagli per far uscire l'umidità e l'ho riposto in forno a 180° per circa 40 minuti.
Al posto dello zucchero a velo, ho ricoperto il dolce con della marmellata leggermente diluita con l'acqua.

    
SHARE:
© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig