Follow


I POST PIU' LETTI

lunedì 3 settembre 2018

Idee deco estive per rinnovare casa partendo dall’illuminazione


In Estate c’è voglia di freschezza e di relax sotto l’ombrellone, di rigenerare corpo e mente, di eliminare ogni traccia dei ritmi frenetici della vita quotidiana.
C’è voglia di staccare la spina, di annusare profumi diversi e visitare luoghi lontani.
E ciclicamente ogni anno tutto questo ci fa venire voglia di rinnovamento, di dare un look nuovo a noi stessi ma anche alla nostra casa. Nuove cromature, nuove fantasie e così la nostra testa inizia a fantasticare. Ci assale la voglia di dare un tocco nuovo e più glam - e nel contempo magari a prezzi vantaggiosi che male non fa - agli spazi in casa condivisi da tutta la famiglia, per poi passare al work space che abbiamo abbandonato in centro città, alla piccola bottega di mamma fino al balcone e al giardino di casa per renderli posti più accoglienti e con più personalità.

Su lampade.it, filiale italiana dello shop online di lampade e lampadine leader in Europa, le soluzioni luminose per il vostro arredo sono davvero infinite. Per chi ama i prodotti di qualità, scegliere i pezzi di tendenza per l’illuminazione con un semplice click non è mai stato così facile.

Più di 340.000 articoli con una selezione di lampade scontate fino all’80% da acquistare direttamente nello shop online, scegliendo tra i migliori marchi di lampade e illuminazione con spedizione gratuita a partire da 150€.
Combinazioni di dettagli moderni e retrò, dove il design appare pulito e lineare.
Un comfort da imitare, e non solo dal gentil sesso.
Ispirazioni indoor e outdoor timeless per dare alla luce un tocco più grintoso, con scelte assolutamente ambiziose e per niente scontate.
Oserei dire politically correct.

I miei suggerimenti sono per i fan dello stile minimal, quello fatto di materiali naturali e di colori neutri, dove la sobrietà di un elemento d’arredo importante come l’illuminazione, diventa il vero punto di forza anche dello spazio a voi più intimo.


Stripped, lampada a sospensione di Nordlux

La lampada a sospensione Stripped è composta solo da un attacco e una sospensione con un cavo lungo 300 cm. Decisamente retrò l’abbinamento del noce oliato e il rame. Un lighting design che stupisce sia se installata singolarmente che combinando più pezzi assieme, quasi a voler dialogare con l’ambiente circostante. Splendide da installare al soffitto per illuminare la tavola del vostro soggiorno e creare un’atmosfera unica.
Discretamente curiose.


Carlton 2, lampada a sospensione di Eglo

Uno stile pulito grazie al suo abat-jour metallico color bronzo privo di rivestimento. E’ così che la lampada a sospensione Carlton 2 porta tutta l'eleganza industriale e contemporanea in casa con una struttura essenziale e geometrica che mette in mostra la lampadina fissata al centro.
Timidamente femminile.


Lenna, lampada a sospensione di Lampenwelt

Decisamente una scelta moderna e industrial la lampada a sospensione Lenna, realizzata con un materiale diverso dal solito: il calcestruzzo. La forma è semplice e pacata caratterizzata da un diffusore grigio di forma rotonda, che si restringe in alto.
Lampada sobria, armoniosa ma di carattere.


Maison, lampada per terrazze decorativa di By Rydéns

Stile etnico ed orientale per la lampada Maison perfetta per chi ama godersi gli spazi all’aria aperta e renderli più rilassanti e personali.
Un’illuminazione d’effetto per l’ambiente outdoor, che si tratti di giardini, verande o terrazze. Grazie al corpo decorativo in metallo nero opaco che lascia passare la luce solo in parte, la lampada Maison crea incantevoli giochi di luce ed ombra.
Vanitosa al punto giusto.

 Francesca Maria
♥♥♥

SHARE:

lunedì 10 aprile 2017

Salone del Mobile Milano #2017



Il Salone del Mobile e la Settimana della moda rappresentano per la capitale lombarda gli eventi clou dell'anno. 
E Milano non si è fatta di certo trovare impreparata, ma decisamente l’habitat perfetto se si tratta di design e creatività.


Un #salonedelmobile da record quello che si è concluso ieri dal 4 Aprile con ben 343.602 presenze tra ospiti curiosi, appassionati e operatori del settore provenienti da 165 paesi, edizione tra l’altro inaugurata per la prima volta dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oltre ad altri politici e altre autorità governative del nostro Paese.
La 56a edizione della settimana del Salone del Mobile di Milano ha riscontrato un aumento del 10% rispetto all’edizione Euroluce 2015, un bilancio decisamente molto positivo. 
200mila metri quadri espositivi per oltre 2mila espositori di cui il 34% stranieri (suddivisi tra Salone internazionale del mobile, Salone internazionale del complemento d'arredo, Euroluce, Workplace3.0 e SaloneSatellite), 650 designer e 450 eventi.

"Un momento unico in cui cultura e sistema industriale diventano punto di riferimento internazionale e modello virtuoso di una Italia che funziona", commenta Claudio Luti, presidente del Salone del Mobile.


La più famosa e importante #designweek nel quartiere Fiera Milano Rho si riconferma grande successo e immancabile appuntamento internazionale del settore, presentando le novità e le tendenze con grande entusiasmo e positività, sia da parte dei designer emergenti e più promettenti del momento che da parte degli architetti più noti. 
Il Salone rappresenta il punto di riferimento di questo settore, dimostrando ogni anno di stare al passo coi tempi, attento alle esigenze del quotidiano, agli stili di vita, dando forme alla creatività e all’estro per l’arredo casa a livello globale .
Cosa abbiamo visto? Tessuti con trame sobrie che richiamano la natura, foglie e animali che danno luogo a un’interpretazione tessile autentica, linee minimal ma decisamente eleganti, divani realizzati con pellami di altissima qualità abbinati a ciniglie e velluti e sete naturali, l’imperfezione e l’irregolarità del “fatto a mano”, tanto arancio, azzurro e blu Cina. 
E poi il verde in svariate tonalità dove però trionfa il rivitalizzante greenery definito colore dell’anno; e poi le laccature rosa pastello, cipria, grigio lavanda e beige. 
Una contemporaneità che accarezza essenze in noce canaletto, elementi metallici bruniti e satinati, alternati a piani di marmo per un design easy-chic molto elegante che richiama il gusto retrò anni ’60 ma con una versatilità del tutto attuale, con una prevalenza di forme arrotondate e sinuose. 
Scelte stilistiche senza tempo, per arredare al meglio spazi interni e outdoor.
Si nota la voglia di osare e rinnovarsi per proiettarsi al meglio nel futuro con proposte hi-tech e all'avanguardia, ma tenendo sempre i piedi saldi nella tradizione artigianale.


Un pezzo di Italia che funziona davvero dicono, una “Positività dettata dalla buona performance del settore nei primi dieci mesi del 2016 e che fa sperare di poter confermare questa tendenza anche nei prossimi mesi. L’arredo italiano è in continua crescita su quasi tutti i mercati internazionali” afferma Roberto Snaidero, past president del Salone del Mobile Milano.

Calato il sipario, Save the date per il prossimo appuntamento fissato dal 17 al 22 Aprile 2018.
Occhio, non senza scarpe comode ai piedi e nemmeno senza reflex al collo.



 Francesca Maria
     
SHARE:

sabato 25 agosto 2012

Dreamy natural home

It's newly built, located in El Ampurdán, Spain.
E' una nuova costruzione che si trova in Spagna, precisamente a El Ampurdán.









It's a spacious and functional home.
E' una casa spaziosa e funzionale.




SHARE:

martedì 21 agosto 2012

Marrakech


The Berber museum.

This exotic Moroccan city is expanding becoming a global cultural force.
**
Questa esotica città marocchina si sta espandendo diventando una forza culturale globale.

A suite at the Amanjena resort.


The intoxicating scent of orange blossoms mixes with smoke and cumin.
**
Il profumo inebriante dei fiori d'arancio si mescola con il fumo e il cumino.

La Grande Table Marocaine at the Royal Mansour.

In Marrakech, things look the same from the outside but if you open an old door you might find a palace," says Andrea Kolb.
**
"A Marrakech le cose sembrano le stesse anche da fuori, ma se apri una vecchia porta potresti trovare un palazzo" dichiara Andrea Kolb.

La Mamounia's Baldaquin suite.

The more you rub away at the surface, the more magic is released.
**
Più sfreghi in superficie e più magia ottieni.




source
SHARE:

lunedì 20 agosto 2012

Modern home in California / Una casa moderna in California










This small (just 1200 square feet) and modern house is located in West Hollywood.
I like all the rooms, all the details, and all the colours combination. It's a home that stimulates relax.

Questa casa moderna e di piccole dimensioni (solo 1200 piedi quadrati) si trova nella parte ovest della città di Hollywood.
Mi piacciono tutte le stanze, tutti i dettagli e tutte le combinazioni di colori usate.
E' una casa che dona relax.

SHARE:

giovedì 5 gennaio 2012

Pasta piselli e mandorle / Pasta with peas and almonds


Ingredients:
1 green onion
1 pot of peas
almonds
salt, pepper
olive oil
basil 
cream
Parmigiano cheese

Method:
Boil salted water for pasta.
Meanwhile in a nonstick pan soften the onion in bits with olive oil and then add the peas.
Let cook for 5 minutes and then add 3/4 spoons of cream and few leaves of fresh basil.
When the pasta is to the tooth, drain and stir into the pan and add the chopped almonds and Parmesan cheese.

ITALIAN VERSION

Ingredienti:
1 scalogno
1 barattolo di piselli
mandorle
sale, pepe
olio di oliva
basilico
panna
parmigiano grattugiato

Preparazione:
Mettere a bollire l'acqua salata per la pasta.
Nel frattempo in una padella antiaderente ammorbidire dello scalogno a pezzetti con un filo d'olio, dove poi andiamo ad aggiungere i piselli.
Lasciamo cuocere per 5 minuti e poi aggiungiamo un po' di panna e qualche fogliolina di basilico fresco.
Quando la pasta è al dente, scolarla e mantecarla nella padella aggiungendo le mandorle a pezzetti e il parmigiano grattugiato.

***
And the pictures I'm loving.

 



    
SHARE:
© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig