Follow


martedì 5 gennaio 2021

Calcolo calorie come si fa e perché bisogna farlo

Le calorie, cosa sono?

In occasione delle feste, tutti ci sentiamo in diritto di consumare le calorie che vogliamo, incuranti dell’effetto che la nostra scelta potrebbe avere sull’ago della bilancia e non solo. 
Il consumo di cibi eccessivamente calorici, infatti, innesca una serie di reazioni a catena che coinvolgono il colesterolo, i trigliceridi, la glicemia ed il sistema cardio vascolare.

E’ pur vero che senza calorie non potremmo vivere bene, perché abbiamo bisogno di energia per compiere anche le più banali azioni quotidiane. Allora, come regolarci? Sarebbe bello poter valutare in anticipo quante calorie sono contenute in un cucchiaino di delizioso gelato alla crema, in una pizza ripiena di leccornie o in una fetta golosa di salame.

Calcolo calorie come si fa e perché bisogna farlo

Sport e calorie

Prima di passare ad analizzare il metodo pratico per far quadrare il cerchio perfetto della nostra dieta con il calcolo delle calorie, bisogna fare una premessa indispensabile, per mantenersi in forma e in salute, bisogna abbinare dieta e sport. A piedi, in bicicletta, ovunque ci si trovi, si può trovare l’occasione per fare sport, perché, in questo modo, si smaltiscono le calorie accumulate durante una pausa caffè o un interminabile pasto luculliano. Ovviamente, è inutile dirlo, anche per fare sport, bisogna sempre effettuare un controllo generale, per valutare la situazione cardiaca e i valori ematici. Fare sport non significa potersi permettere cibi in abbondanza, ma solo praticare un’attività che permette di mantenere un corpo tonico, evitando appesantimenti e chili superflui di troppo. 

Fortunatamente in internet esistono molti calcolatori di calorie bruciate, assolutamente gratuiti, che ci permettono, in pochi istanti, di sapere con precisone le calorie che andremmo a bruciare giornalmente a seconda dell’attività svolta (es. corsa, nuoto, calcio, attività di lavoro svolto etc), del sesso, dell’età, della corporatura e dell’intensità del carico di lavoro. Conoscere questo dato è indispensabile per mantenere un equilibrio tra le calorie assunte con il cibo e le calorie bruciate quotidianamente
Un ottimo strumento per il calcolo delle calorie online lo potete trovare nel sito CalcoloCalorie.org che permette di calcolare le calorie bruciate a seconda di moltissimi parametri ma anche quelle bruciate dal solo battito cardiaco ed il calcolo del BMI per valutare condizioni di sovrappeso e obesità.

Il metabolismo basale

Prima di procedere al calcolo delle calorie, è necessario introdurre un concetto chiave, vale a dire quello del metabolismo basale, che permette di effettuare una stima della quantità di calorie necessaria al nostro corpo in una fase di riposo. 
Il metabolismo basale si basa sul fabbisogno energetico necessario per mantenere stabili i parametri vitali. 
Ogni giorno il nostro organismo utilizza due terzi delle calorie introdotte nell’organismo al fine di mantenere sempre al meglio il sistema del metabolismo basale, che rappresenta il punto di riferimento insostituibile per calcolare le calorie, nel momento in cui si vuole fare una dieta non necessariamente solo per dimagrire, ma anche per mantenersi semplicemente in forma, evitando gli eccessi alimentari e programmando adeguatamente la quantità degli alimenti da consumare.

Calcolare il metabolismo basale è il primo passo da compiere, basta conoscere alcuni dati facilmente reperibili come il peso e l’età. Alcuni calcoli variano in rapporto al sesso femminile e maschile, infatti, si fa spesso riferimento ad un metodo in cui si mettono insieme vari elementi, per esempio, per un uomo di 53 anni che pesa 90 kg ed è alto un metro e settantacinque, il metabolismo basale si calcola seguendo questo procedimento:

66,5 + (13,7 x [90 kg]) + (5 x [1,75]) – (6,8 x [53])

La risoluzione di questa espressione fornirà il metabolismo basale. Per le donne, invece, i numeri sono un po’ diversi. Supponiamo di voler calcolare il metabolismo basale di una donna di 24 anni, alta un metro e sessantacinque, che pesa 42 kg
L’espressione numerica sarà la seguente:

66,5 + (13,7 x [42 kg.]) + (5 x [1,65]) – (6,8 x [24])

Si parte da questo dato per calcolare il fabbisogno calorico relativo al metabolismo che rappresenta una variabile che non può essere standard, proprio per le caratteristiche che presenta, ma varia di persona in persona. 

C’è anche un altro metodo per calcolare il fabbisogno calorico, si tratta di una formula semplice anche da capire, supponiamo di voler fare questo calcolo per calcolare il peso di Magda, appassionata di trekking, 38 anni anni, che pesa 57 kg ed è alta un metro e sessantasette, il calcolo è costituito dal peso corporeo per l’età:

57 X38=2.166 calorie

Calorie equamente distribuite

Ogni cibo apporta un valore nutritivo diverso che è quantificato dal numero delle calorie. Come facciamo a sapere quante calorie ha un determinato alimento? Per alcune cose, non abbiamo bisogno di ricorrere a complicati calcoli, basta solo tenere a mente che i dolci sono ricchissimi di calorie, così come gli intingoli e, in generale, i piatti molto conditi. Anche il buon senso ci deve guidare opportunamente, è chiaro che un’insalata scondita e un bastoncino di carota come snack non mettono a repentaglio il nostro equilibrio calorico.

In alcuni casi, è importante conoscere il quantitativo di calorie anche per motivi legati a malattie metaboliche e, allora, come fare a trovare subito quello che cerchiamo? Il metodo pratico più efficace è sicuramente quello di dotarsi di una bilancia contacalorie che ci consente di ottenere il calcolo in un batter d’occhio.

Se proprio non c’è feeling tra voi e le bilance, non preoccupatevi, ci sono tantissimi siti internet che, attraverso un procedimento semplicissimo, vi rivelano il segreto delle calorie che si annidano anche in cibi apparentemente leggeri. In rete si trovano, anche, utilissime tabelle o software per fare tutti i calcoli, anche quelli più complessi, senza sforzo ed in una manciata di secondi.

Uno stile di vita equilibrato

Per realizzare l’obiettivo di condurre uno stile di vita sano occorrono volontà e costanza, non bastano i buoni propositi, perché rinunciare alla tentazione di una pietanza prelibata a volte è veramente impossibile. Bastano pochi accorgimenti, un calcolo veloce, e la bilancia non sarà più il vostro incubo!

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig