Follow


martedì 28 settembre 2021

Recensione Nocciolino Gattopardo Toda per macchine da caffè Dolce Gusto

Per noi italiani il caffè è una vera e propria passione. C’è chi lo beve solamente al mattino per colazione, chi non può farne a meno a fine pasto, e chi lo apprezza anche a metà giornata o al lavoro nel coffee break. 
Io personalmente oltre all’espresso amo tutte le preparazioni a base di caffè: cappuccino, latte macchiato, cortado, solo per citarne alcuni. 
Per questo motivo a casa ho scelto di provare una macchina da caffè Dolce Gusto, la Piccolo De Longhi. 
Ho scelto questo modello perché il sistema Dolce Gusto di Nescafé, oltre a vari tipi di caffè, consente di preparare con le sue capsule anche numerose bevande calde
La cosa bella è inoltre che, in aggiunta alle capsule Nescafé, si possono trovare in vendita tantissime capsule compatibili con questa macchinetta.
E oggi vi voglio parlare delle capsule di Nocciolino Gattopardo che ho provato. 


Gattopardo è un marchio di To.Da. Caffè, azienda siciliana che ha creato tante capsule compatibili con i principali sistemi di macchine da caffè, tra cui Dolce Gusto, per permettere a chiunque di apprezzare le sue miscele e i suoi prodotti. 
Di solito mi piace bere una tazza calda di cappuccino o di latte macchiato a metà pomeriggio, e ho scelto di assaggiare il nocciolino per variare, in quanto è un prodotto che non viene proposto da Nescafé. 
Ho acquistato queste capsule sullo shop ufficiale di ToDa Caffè
Ogni busta contiene 16 capsule, che hanno la stessa forma delle originali, e funzionano quindi perfettamente sulla macchina. 
Sulla confezione viene indicata la lunghezza consigliata per la preparazione del cappuccino: 160 cc, che corrisponde alla tazza da cappuccino. Io le ho preparate nella tazza mug. 
Una volta erogata, la bevanda è già pronta da bere. 
È gustosa ed il sapore è un mix di latte, caffè, cioccolato e nocciola. 
Il nocciolino Gattopardo è stata una piacevole sorpresa!

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig