Follow


venerdì 20 marzo 2020

Come rinforzare i capelli in autunno

Rinforzare i capelli in autunno è una necessità concreta.
Così come cadono le foglie dagli alberi infatti, questa particolare stagione vede un generale indebolimento della nostra chioma con risultati ben visibili.

Come rinforzare i capelli in autunno

I capelli infatti, appaiono sfibrati e indeboliti nonché poco brillanti. Anche se si tratta di una crisi momentanea, è indispensabile agire per proteggere la capigliatura, soprattutto se abbiamo capelli lunghi e dunque che patiscono maggiormente il periodo autunnale.

In questo articolo affronteremo tale problema cercando di capire perché avviene questo fenomeno, quali sono i prodotti specifici che possono aiutare in tal senso. Infine, analizzeremo come la nostra dieta può migliorare la nostra chioma.

Come rinforzare i capelli in autunno

Perché i capelli cadono in autunno

L’autunno è una stagione estremamente particolare, non solo per le piante che perdono le foglie, ma anche per esseri umani e animali. Quest’ultimi infatti, cambiano la pelliccia per adattarsi all’ormai imminente inverno.
Così come per loro, anche il nostro fisico presenta dei cambiamenti legati all’avvicinarsi della stagione fredda. Così come gli animali infatti, tendiamo a cambiare i capelli.
Si tratta ovviamente, di una reminiscenza dei nostri antenati che si manifesta ancora oggi, in certi soggetti, piuttosto intensamente.
Anche se avviene un certo ricambio anche in primavera, è nell’autunno che la capigliatura risente maggiormente del passaggio di stagione.
Di fatto, cambiamenti di temperatura e di luce solare, comportano una variazione della secrezione di melatonina e prolattina. Si tratta di particolari ormoni che stimolano i follicoli dei capelli.
Ciò ha un effetto diretto sulla crescita e la caduta degli stessi.

Al di là del singolo soggetto, che reagisce in maniera diversa al sopraggiungere dell’autunno, vi sono poi altri fattori che possono incrementare la caduta. Per esempio, alcune forme di stress, possono avere un’influenza accentuata su questo processo.
In ogni caso, va tenuto conto che i capelli persi verranno comunque sostituiti da nuovi al sopraggiungere della primavera successiva.
Di fatto, in autunno e inverno bisogna darsi da fare per rendere la capigliatura quantomeno presentabile.

In questi tre o quattro mesi di graduale perdita comunque, è possibile intervenire in diversi modi per poter, perlomeno, limitare i danni.
Come già accennato, un ottimo modo per poter rinforzare i capelli in autunno potrebbe essere quello di evitare stress e situazioni stressanti.
Che si tratti di meditazione, di uno stile di vita sano o di quant’altro, eliminare la tensione è sicuramente una pratica di cui il nostro corpo può giovare sotto tutti i punti di vista.
In aggiunta a ciò, ovviamente esistono vari prodotti che possono risultare determinanti al fine di rafforzare la nostra chioma.

Come rinforzare i capelli in autunno

Prodotti specifici

A quali prodotti affidarsi per rinforzare i capelli in autunno? Come appare più che logico, la nostra prima arma a disposizione sono gli shampoo. Quando la spazzola comincia a raccogliere un po’ troppi capelli, è bene intervenire optando per prodotti specifici, in grado di nutrire e rinforzare i capelli.

L’ideale, dunque, è optare per un ottimo shampoo anticaduta. Questo tipo di scelta va fatta, logicamente, anche a seconda della tipologia di capelli con cui abbiamo a che fare. Per fortuna il mercato è in grado di offrire prodotti indirizzati verso capelli secchi o grassi, andando a soddisfare qualunque tipo di capigliatura. In tal senso poi, vi sono anche shampoo indirizzati verso particolari esigenze come gli antiforfora o i prodotti bio, così come i volumizzanti, ideali per chi ha capelli crespi.

Lo shampoo può dunque essere fondamentale per il rafforzamento dei capelli nel periodo autunnale, ma non è l’unica arma a nostra disposizione. Per esempio, combinare tali prodotti con degli integratori specifici, può portare a risultati a dir poco straordinari.

In tal senso possiamo sottolineare come gli acidi grassi omega 3 stimolano il microcircolo. Di fatto, ciò comporta una migliore sintesi delle proteine strutturali. Tra esse figura anche la cheratina, una sostanza assolutamente indispensabile per i capelli.
In aggiunta a ciò, va ricordato come gli omega 3 combattono i radicali liberi, andando a proteggere il follicolo pilifero e favorendo una crescita sana e rigogliosa del capello.
Il risultato? Capelli resistenti e lucenti.

Come rinforzare i capelli in autunno

Buona prassi può anche essere cercare integratori alimentari specifici in grado di includere la vitamina B7. Essa infatti, va a rafforzare il cuoio capelluto favorendo la crescita dei capelli.
La presenza di ferro poi, va a favorire l’ossigenazione dei follicoli, andando a rinforzare ulteriormente la struttura del singolo capello.

Anche la vitamina C ha effetti benefici sul capello. Si tratta di una sostanza che, a prescindere da ciò, dovrebbe essere assunta regolarmente soprattutto nella stagione invernale. Per quanto concerne la capigliatura, essa rende i capelli forti e resistenti.

Consci delle problematiche stagionali, i produttori si sono impegnati di realizzare svariate tipologie di integratori, come quelli che trovate in questa lista.
Oggi, sul mercato, è possibile individuare prodotti specifici per questa particolare situazione.
In ogni caso, come vedremo nelle seguenti righe, un’alimentazione mirata ed equilibrata può comunque essere la reale arma definitiva per rinforzare i capelli in autunno.

Rinforzare i capelli con l’alimentazione

Rinforzare i capelli con l’alimentazione

Al di là di shampoo e integratori, una dieta equilibrata può fare dei miracoli per la nostra capigliatura. Tenendo presenti le sostanze già illustrate nel momento in cui si parlava di integratori, gli alimenti da introdurre con una certa frequenza sono:
  • uova, ricche di vitamina B7 e ferro;
  • carote e arance, alimenti ricchi di betacarotene in grado di proteggere il capello e mantenerlo più lucente;
  • agrumi, vista la massiccia presenza di vitamina C;
  • spinaci, vista la presenza di omega 3 e di altre sostanze utili come magnesio e ferro;
  • cereali (soprattutto integrali), che garantiscono un apporto di zinco e ferro.
A grandi linee comunque, una dieta varia ed equilibrata può davvero fare la differenza in attesa della bella stagione.

Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig