Follow


martedì 15 dicembre 2020

Migliori integratori per dimagrire in menopausa: ecco cosa funziona

Tra le conseguenze più note della menopausa vi è certamente la tendenza a metter su qualche chilo di troppo. Una evoluzione che conduce molte donne a ricercare in commercio i migliori prodotti per dimagrire in menopausa, nella speranza che possano essere di aiuto per poter ritrovare il proprio peso forma.
Ma perché durante la menopausa si ingrassa? Quali sono le condizioni che possono essere la causa di tale condizione? E in che modo è possibile dimagrire in menopausa?
In questo approfondimento abbiamo cercato di fare il punto su questo argomento che riguarda così tante donne, e abbiamo cercato di condividere con tutte le nostre lettrici dei suggerimenti e delle indicazioni utili che permetteranno di ritrovare la propria condizione ideale in breve tempo!

Perché in menopausa si ingrassa?

Per prima cosa, chiariamo che in menopausa si ingrassa perché il metabolismo tende a rallentare,  e rallentando, è del tutto normale prendere qualche chilo in più, visto e considerato che il nostro organismo brucerà meno calorie del solito.
Detto ciò, non è certamente un mistero che moltissime donne in menopausa, durante questo periodo, manifestino la tendenza a ingrassare, nonostante magari facciano esercizio fisico costante e abbiano una buona attenzione nei confronti del cibo che portano in tavola. La colpa è, come già ricordato, del metabolismo.

Il metabolismo basale

Non bastano, tuttavia, le poche righe di cui sopra per poter spiegare per quale motivo si ingrassa in menopausa. Per poterne sapere di più bisogna infatti ricordare come l’aumento del peso in questa particolare fase della propria vita sia determinato principalmente dal rallentamento del metabolismo basale, che rappresenta il numero di calorie che il nostro organismo consuma a riposo, per il solo scopo di mantenere attive le funzioni vitali. 
Con l’avanzare dell’età, e soprattutto dopo che si entra nel periodo della menopausa, il valore delle calorie consumate a riposo tende a ridursi. Ovvero, per poterci garantire la sopravvivenza saranno necessarie meno calorie giornaliere di quelle che invece si aveva l’abitudine ad assumere qualche anno prima. 
Ne deriva che mangiando allo stesso modo si determinerà un incremento del peso, che si concentrerà soprattutto nelle zone più temute dalle donne: il giro vita e l’addome.
Ora che abbiamo individuato il “colpevole” di questa condizione, bisogna anche cercare di capire perché il metabolismo basale tende a rallentare in menopausa.

Perché il metabolismo rallenta in menopausa?

Una delle principali cause che contribuisce alla riduzione del metabolismo basale durante la menopausa è costituita dalle alterazioni degli ormoni che si verificano proprio in questa particolare fase della propria vita, e che portano alla diminuzione dei livelli di alcuni ormoni.
In maniera più dettagliata, è il calo degli estrogeni e del progesterone a contribuire al calo dell’attività della tiroide, che tra i propri ruoli ha anche quello di agire sul metabolismo corporeo mediante la produzione di altri ormoni e, dunque, all’incremento del fabbisogno di calorie giornaliere.

Come controllare l’aumento del peso in menopausa

Comprese le cause dell’aumento del peso in menopausa, non ci rimane che condividere qualche utile rimedio che ci permetterà di mantenere o di ritornare al peso forma. 
Abbiamo cercato di schematizzarli, punto per punto!

Integratori alimentari per dimagrire in menopausa

Quando si cercano rimedi naturali per poter dimagrire in menopausa, l’idea di assumere degli integratori alimentari non è forse al primo posto, ma è proprio da questo step che vogliamo partire.
Di fatti, gli integratori per dimagrire potranno garantirti un aiuto fondamentale per poter bruciare più calorie, semplicemente inserendo durante i tuoi pasti dei prodotti saporiti e ben tollerati dall’organismo. 
Non parliamo di veri e propri farmaci per dimagrire in menopausa, bensì – più semplicemente – di prodotti di integrazione alimentare che puoi acquistare direttamente online, e che ti permetteranno di agire sul metabolismo in modo semplice ed efficace. 
Molti di questi sono recensiti da siti specializzati, un interessante elenco che consigliamo di leggere lo trovare sul sito progettonida.it che elenca i migliori prodotti per dimagrire.
I principi naturali di cui sono composti, unitamente a qualche raccomandazione ulteriore – ne parleremo nei prossimi punti - ti permetteranno di raggiungere l’obiettivo del dimagrimento in menopausa in modo più sostenibile e duraturo. Pensa, ad esempio, agli integratori a base di:
  • estratto di tè verde;
  • acido linoleico coniugato;
  • L-carnitina;
  • caffè

Esercizio fisico in più

Una moderata attività fisica è un toccasana per cercare di mantenere attivo il metabolismo, il peso controllato e la massa muscolare tonica, con gli effetti più positivi che si riflettono sulla salute della donna che sta attraversando il periodo della menopausa.
Tieni anche conto che per poter ottenere dei benefici tangibili basta una camminata di 20-30 minuti giornalieri, oppure - se sei allenata e desideri bruciare più calorie – un’oretta di jogging.

Ridurre le calorie dal cibo

È una delle azioni più semplici e più efficaci: ridurre il numero di calorie dal cibo. Considerato che con l’avanzare dell’età il metabolismo basale tende fisiologicamente a ridursi, si può intervenire agendo sulla diminuzione delle calorie che si introducono mediante l’alimentazione. 
Una dieta sana e bilanciata dovrebbe favorire il consumo di frutta e di verdura. Bene dunque spostare gli equilibri procedendo all’assunzione di questi elementi, così come di legumi, noci, carne bianca, pesce. Un approccio alimentare così strutturato è certamente consigliato in menopausa, non solamente per il controllo del peso ma anche per la propria salute in generale.

Eliminare le cattive abitudini

Infine, il consiglio di eliminare le cattive abitudini. In particolar modo, è opportuno cercare di ridurre gli alcolici, così come cancellare il fumo, nemico della salute in generale.
Con l’avanzare dell’età è inoltre consigliabile ridurre il consumo di sale, che oltre ad essere connesso con diverse problematiche di natura cardiovascolare, può fornire anche una maggiore ritenzione dei liquidi. 
Detto ciò, ricordiamo anche che il miglior modo per poter perdere peso in menopausa, in modo graduale e sostenibile nel tempo, è quello di costruire un vero e proprio percorso benessere in compagnia del proprio nutrizionista di riferimento, che possa valutare in maniera personalizzata una dieta coerente con le proprie finalità.


Francesca Maria
♥♥♥
SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui.

© Breakfast at Tiffany's di Francesca Maria Battilana
Blog Design by pipdig